Anticapitalismo e sinistra in Italia

donna-bnadiera-rossaQualche giorno fa Nicola Fratoianni ha rilasciato un’interessante intervista dove afferma: “la sinistra socialdemocratica ha rinunciato a cambiare il mondo, a mettere in discussione il capitalismo e il neoliberismo. Invece da lì dobbiamo ripartire“.

Sono parole assolutamente importanti. Alla parola capitalismo non si aggiungono altre parole come “turbo”, “iper”, “finanziario” o assurdità simili. Il capitalismo è un sistema che provoca disuguaglianze. “Turbo”, “iper”, “finanziario” servono solo a far credere che esista un “capitalismo dal volto umano”.

Che una formazione politica presente in parlamento (Sinistra Italiana) torni a mettere in discussione in capitalismo e ad aprire alla sinistra che in questo momento non è presente in molte istituzioni (Fratoianni: “la sinistra del No è molto più ampia di Sinistra italiana“) è un’ottima notizia.

D.B.